Ideas for Crafters

The Fab Sessions sono laboratori di ricerca sulla cultura e la strategia dei cosiddetti Crafters, degli Artigiani del Futuro, dei Makers, di quel mondo cioè che ha riconquistato la centralità del saper fare rispetto a una cultura fatta di finanza, di piani di marketing slegati dalle dinamiche produttive. Le Fab Sessions sono eventi che studiano le nuove tecnologie e la nuova cultura che stanno emergendo nel mondo produttivo. Non un nostalgico richiamo a vecchi approcci alle arti e ai mestieri, ma una proposta di sviluppo per il saper fare manifatturiero.

Le sessioni sono svolte presso The Fab, lo spazio d’eccezione veronese che rappresenta sintesi e corto circuito tra creatività, design, e cultura materiale.

The Fab Sessions rappresentano anche un format di didattica relazionale che esplora nuovi e coinvolgenti metodi di formazione su temi innovativi. Sono destinati a imprenditori, manager, startupper, innovatori che vogliono trovare strumenti e apprendere tecniche per sviluppare i propri progetti. The Fab Sessions sono il risultato di una ricerca continua sui confini dell’innovazione nel mondo del business.

A partire da queste premesse nascono moduli/laboratori che ogni organizzazione può inserire all’interno del proprio piano di sviluppo, sia come singole sessioni che come pacchetti costruiti su esigenze specifiche.

Didattica

La nostra idea è che il contesto tradizionale in cui si svolge la formazione manageriale e imprenditoriale sia inadeguato a sviluppare le abilità legate agli approcci più evoluti del business. Il rischio di un ambiente scolastico è quello di autorizzare implicitamente il rinvio dell’apprendimento, di procrastinare la comprensione di quanto viene comunicato.

Il mondo dei crafters, dei makers, degli artigiani del futuro, dei designer, dei creativi e delle startup ha bisogno di un approccio nuovo. Pensiamo a una didattica che esca dalle aule, si liberi di banchi, slide e proiettori. Lasciando soltanto il rapporto diretto tra chi apprende e l’esperienza che vive.

Sogniamo e realizziamo una didattica fuori dagli schemi, all’interno dei luoghi di produzione, vissuta insieme a chi fa, imparando con l’azione, senza improbabili casi di business costruiti a tavolino. Proviamo a costruire dei laboratori con l’uso di giochi, simulazioni, modelli innovativi, interazioni creative e stimolanti.Il docente deve lavorare e costruire sull’esperienza dell’allievo. Una sorta di maieutica moderna che è permessa solo da un contesto produttivo, reale e credibile.

1 Comment

  1. Lean startup e istruzioni per l'uso
    July 1, 2013

    […] Sabato sono stata in trasferta a Milano per una Fab Session. Cos’è una Fab Session?! […]

    Reply

Leave a Reply